Desideri saperne di più? Guarda l’intervista ed il servizio di Telebelluno – rubrica “I quaderni dell’Alpago” sul progetto di monitoraggio del Cansiglio! Buona visione!

 Desideri sostenere il progetto?  è sempre attivo il link Paypal riservato, anche una piccola offerta è ben accetta: https://paypal.me/progettocansiglio

 

STAZIONE PROFESSIONALE DECENTLAB LoRaWAN – GELIDA CONCA DE “I BECH” 983m s.l.m. online i dati meteo in tempo reale auto-aggiornantesi, un dato ogni 2/3 minuti

Dati meteo in tempo reale da “Malga Filippon” – 1003m s.l.m.

Cliccare sull’immagine per visualizzare i dati meteorologici

Dati meteo in tempo reale da “Casera Le Rotte” – 1080m s.l.m.

Cliccare sull’immagine per visualizzare i dati meteorologici

Webcam in tempo reale da “Le Code – la gelida conca de I Bech” – 983m s.l.m.

Link archivio webcam ultime 24 ore con personalizzazione intervallo e velocità (una immagine ogni minuto): https://webcam.io/webcams/MXwW2z

Webcam in tempo reale da “Malga Filippon”

Cliccare sull’immagine per aggiornarla e visualizzarla a piena risoluzione

Webcam in tempo reale da “Casera Le Rotte”

Cliccare sull’immagine per aggiornarla e visualizzarla a piena risoluzione

Stazione amatoriale rilevamento polveri sottili – PM2.5 e PM10 presso Azienda Agricola “Le Code” – dati medi ultime 24 ore

Nota importante per la consultazione ed utilizzo del sito

La versione “mobile”, idonea per una rapida consultazione mediante smartphone, permette la visualizzazione degli elementi essenziali. La versione completa ed ampiamente personalizzata (in particolare per i dati meteo) è invece disponibile per visualizzazione mediante PC/Notebook.

Trattandosi di un’installazione in località di montagna, si possono talora verificare interruzioni del flusso immagini e/o dati dovute ad esempio a mancanza di alimentazione, linea internet o altre manutenzioni legate a maltempo o altre circostanze. Il sito ed i contenuti non assolvono alcuna funzione di vigilanza o altre finalità diverse dalla pubblica informazione didattica e divulgazione scientifica di carattere meteorologico e naturalistico.


33 commenti su “

  1. il Pian Cansiglio è tra i luoghi frequentati in gioventù che amo maggiormente. a vederlo da lontano mi par di sentire il profumo dei prati e dei boschi…. Grazie, Giovanni da Buenos Aires.

  2. Anche in Cansiglio fa molto caldo. Le montagne appannate dall’umidità e dall’afa quasi scompaiono alla vista. Cercasi refrigerio!!!!. … Grazie per il sito ed i dati sempre aggiornati.

    1. Buonasera e grazie per il commento; purtroppo il cambiamento climatico si fa sentire sempre di più e la scarsità (o totale assenza) di neve sotto i 1800-1900m accompagnata da temperature molto sopra la media caratterizza questo finale di novembre. Sono purtroppo lontani i tempi in cui la neve in Cansiglio era di casa, ora è sempre più un’eccezione, un singolo evento. Speriamo in ogni caso in qualche bell’episodio nevoso seguito da notti serene e gelide. Buon proseguimento!

  3. io sono lombardo,ma spesso vengo in cansiglio,mi piaceva molto negli anni dove la neve abbondava e si facevano delle belle sciate di fondo,purtoppo negli ultimi anni la neve scarseggia e purtroppo danneggia le attività turistiche,come è avvenuto nel vicino nevegal

    1. Buonasera Gianni, grazie mille per il suo commento. Si, purtroppo l’azione del cambio climatico causato dall’uomo, sempre più repentino e a vasta scala, ci sta via via sempre più privando della tradizionale stagionalità che caratterizzava queste terre (ed il circondario). Scarsità di neve invernale (sia in termini di durata che di quantità), piogge battenti con temperature ampiamente sopra lo zero anche nel cuore dell’inverno, temperature medie sempre più alte con picchi significativi (ricordiamo l’estremo registrato il 27 giugno scorso, con massima a ben + 31,1°C http://stazioni2.soluzionimeteo.it/piancansiglio/custom/customPage.php?page=2019), singoli eventi estremi (nevicate abbondanti e decisamente anomale di fine aprile e inizio maggio 2019, successiva siccità in giugno con circa 10 giorni consecutivi senza precipitazioni…) sono solo alcune delle più evidenti manifestazioni del “nuovo” clima, e non è ancora finita.
      Osservare con costanza e metodo, misurare, archiviare, confrontare, elaborare, divulgare: ecco le finalità di questo monitoraggio, del progetto e degli strumenti che lo compongono.
      Grazie per il contributo e buon proseguimento!

    1. Buongiorno Adriano! Non si tratta di “termometro impazzito” ma di un blocco di trasmissione dei dati avvenuto improvvisamente alle ore 11.54 del 24 dicembre (si tratta in effetti della prima interruzione del sistema dall’avvio dell’installazione a maggio).
      Il dato “impazzito” è generato in automatico dal “template” che gestisce i dati il quale, in assenza di “sorgente”, pubblica i valori del “fondoscala”, evidentemente senza alcuna attinenza con le misure reali.
      Oggi salirò per eseguire la manutenzione ed il ripristino dei dati, confidando che con un semplice riavvio dell’hardware il blocco si risolva in pochi minuti (e senza aver perso le misure dei giorni scorsi, memorizzate in locale).
      Grazie per l’attenzione e a presto!
      Andrea

  4. Nota: sono in corso alcune verifiche sulla trasmissione dei dati, che hanno subito un’interruzione dal 24 dicembre fino al 27, per poi ripartire solo a tratti. Purtroppo il segnale esterno non sembra più stabile, d’improvviso, quindi sono in corso verifiche approfondite e spero che la stazione torni nuovamente operativa nei prossimi giorni. Grazie

  5. Il mancato segnale dalla postazione esterna si è ripresentato in queste ore; sono in corso verifiche per stabilire in maniera definitiva il motivo di tale calo di trasmissione che avviene dopo circa un mese dalla sostituzione delle batterie di backup, forse dovuto al consumo dell’antenna. Nei prossimi giorni verrà innanzitutto sostituita la batteria di backup e contemporaneamente si analizzerà più approfonditamente l’origine di tale problematica, confidando in una risoluzione definitiva.
    I dati quindi potranno subire temporanee interruzioni specie di notte.

    1. Buonasera Roberta, grazie mille! Il paesaggio è fantastico, osserviamolo con interesse e rispettiamo l’ambiente che lo caratterizza. Buon proseguimento 🙂

  6. Il Cansiglio su RAI3! Grazie Andrea per il tuo impegno e la costanza della tua passione, aspettiamo la neve se decide di arrivare quest’anno. Lo scopriremo dalle webcam o aprendo la finestra al mattino…

    1. Buongiorno e grazie per il messaggio, l’inizio di dicembre sembra mostrare qualche dinamicità con aumento della probabilità di precipitazioni, ma è troppo presto per capire l’effettiva quota neve (che negli ultimi anni spesso si pone a quote troppo elevate per l’altimetria del Pian Cansiglio) e l’influenza reale delle depressioni che sono previste formarsi tra 3 e 6 dicembre. Buon proseguimento intanto!

  7. Ho sempre ritenuto che il Cansiglio fosse un piccolo scorcio di natura a due passi da casa, ed effettivamente è parco naturale. Non mi spiego e non trovo logico, le luminarie costantemente accese del park camper in un ambiente che dovrebbe tutelare in primis, la genuinità dell’ambiente bucolico…

    1. Buonasera Michele e grazie per il suo commento. Purtroppo non conosco le ragioni per cui sono mantenute accese le luci anche di notte, diciamo che in alcune situazioni meteorologiche aiutano ad individuare meglio la nebbia della piana 🙂 Posso immaginare che vi sia la necessità di mantenere un servizio attivo per i fruitori dell’area, ma al tempo stesso forse si potrebbero ottimizzare (magari in giornate come queste non vi sono visitatori e si potrebbero mantenere spente). Tuttavia come da premessa, non conosco di persona la gestione e le scelte e quindi non mi esprimo nello specifico. Grazie ancora e buon proseguimento 🙂

    1. Buongiorno Claudio e grazie per il suo messaggio. Gentilmente, potrebbe indicarmi il suo indirizzo email al fine di contattarla privatamente? Nel modulo di contatto infatti non lo visualizzo.
      In alternativa può inviarmelo utilizzando il form di contatto della pagina Facebook: https://www.facebook.com/piancansigliometeowebcam/
      Pertanto se lei ha piacere di fare una donazione, sarà ben accolta e utilizzata per le manutenzioni e future attività, in quanto il totale raccolto ha già permesso di coprire le spese vive di questa nuova stazione e la raccolta attuale è terminata.

      Grazie mille e attendo suo riscontro, a disposizione

  8. Salve, ho avuto modo di vedere il tuo sito web e mi hanno colpito la sua qualità e funzionalità che testimoniano quanto poni attenzione alla soddisfazione dei tuoi utenti e come miri ad avere una presenza qualificante.
    La Phoenix Holding lavora con i migliori player del mercato. Per questo sei stato selezionato per ottenere un nostro canale di Web e Corporate televison sulla ns. piattaforma Italents.tv. In esclusiva per te offro un canale di qualsiasi tipo tra quelli disponibili per 3 mesi completamente gratis e senza nessun impegno per il futuro.
    Italents.tv è una piattaforma per gestire contenuti video digitali sia on demand che live con servizi annessi di consulenza e marketing digitale per generare traffico elevato sia sul tuo nuovo canale tv che su il tuo sito web.
    Crediamo siceramente che possa essere un’opportunità per aumentare il tuo volume di affari e di visitatori che potrai cogliere senza impegno e senza spendere assolutamente niente.
    Qualora sia riuscito a crearti interesse, ti prego di non esitare a contattarmi personalmente oggi stesso per un approfondimento o ulteriori informazioni. Se intanto vuoi farti un’idea più precisa visita il nostro sito http://italents.tv
    Ti ringrazio per il tempo e per l’attenzione che mi hai dedicato.

    Questi i miei personali riferimenti :
    PHOENIX HOLDING
    http://italents.tv
    Antonio Deriu
    Tel +39 371 47 78 572
    Email : Antonio.deriu@phoenixholding.it

    1. Gentile Sig. Deriu,
      la ringrazio per la sua email e per l’interessamento espresso nei confronti del progetto.
      Mi riservo di contattarla in privato per approfondire la sua proposta e fare eventuali valutazioni.
      Grazie ancora e cordiali saluti.

      Andrea

  9. Ottimo sito fatto molto bene che inserirò nel mio blog comunitàdigeologia.blogspot.it
    Oh visto le aree dove operi e subito mi è ventuto in mente che potrebbero essere interessant per il silenzi, la bassa urbanizzazione di uno o più stazioni sismiche utilizzando le gia esistenze di collegamento internet e alimentazione con celle solati
    Con un solo pc potresti gestire fino a 2 stazioni a 3 canali oppure fino af un massimo di 8 stazioni momocalali.
    IL tutto opensource free e autocostruibile senza avere conoscenze di elettronica, i componenti sono online e in aluni negozi sotto casa.
    https://app.dolfrang.ml/stazioni

    1. Buonasera e grazie mille per il contatto e per le considerazioni tecniche espresse. Ho da poco iniziato ad approcciare, per il momento solo a livello base-informativo, il sistema Theremino.
      Nell’area di attività purtroppo a predominare sono le condizioni climatiche avverse e spesso estreme che richiedono materiali, scelte tecniche e gestione che sono ben diverse rispetto ad installazioni in pianura o similari; il suo suggerimento è valido ma non applicabile (almeno per il momento) in quanto necessiterebbe di dispositivi specifici e competenze tecniche che vanno oltre le mie, e dovendo poi gestire gli apparati, preferisco mantenere un approccio orientato a dispositivi di cui conosco tutto e sui quali posso intervenire velocemente per manutenzione, al fine di mantenere il servizio attivo (per quanto possibile, sempre ricordando che si tratta di un progetto amatoriale).
      Non escludo che in futuro sia possibile espandere la tipologia di sensoristica e di rilevamento, ma per il momento preferiamo rafforzare quanto abbiamo installato.
      Grazie mille ancora per l’interessamento e buona continuazione!
      Andrea

  10. Bella la visione della conca dei Bech. Anni ed anni fa ci battevano piste sci fondo non difficili, ..ci si potev anche ciaspolare dislivelli…e adesso??
    Se la godono mucche e cavalli..

    1. Buonasera e grazie per il suo commento. A quando risale il periodo in cui vi erano piste di fondo anche in questa zona?

  11. Ho fotografie senza la data sovraimpressa…forse tanti anni fa significa 30 anni fa. C’erano ancora impianti di scialpino, ormai demoliti…zona Genziana con parcheggi e , ai tempi, noleggio sci e scarpette per il fondo.Infatti da foto piu’recenti, vedo che l’accesso alla piana e’riservato.Puo’anche darsi che vi siano diverse gestioni in quanto il Cansiglio sembra zona unica, in realta’ dalle mappe la piana rientra in provincia Pordenone, regione Fvg.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.